- reset +

Notizie

Prossimi spettacoli

PDFStampaE-mail

Scritto da Administrator Giovedì 16 Febbraio 2017 07:49

AddThis Social Bookmark Button

sabato 25 febbraio 2017 - ore 21.00

Rassegna internazionale CITE’

SANTA MADERA

Compagnia - Le mans, le pieds et la tete aussi (Francia)

 

di e con Juan Ignacio Tula & Stefan Kinsman, sguardi esteriori Mathurin Bolze, Séverine Chavrier, suono Gildas Céleste, luci Jérémie Cusenier Con il sostegno di  Région Champagne-Ardenne,  Centre National des Arts du Cirque. Nell'ambito del progetto di accompagnamento 2015 (DGCA/DRAC) RHÔNE ALPES Accolti in residenza da La Cascade, PNAC Rhône Alpes – Bourg Saint Andéol (07), Les Célestins – Théâtre de Lyon (69), La Comédie de Valence – CDN DrômeArdèche

All'interno della loro ruota, i due giovani circensi Juan Ignacio Tula e Stephan kinsman sono le due facce della stessa pièce che ruota in una ripetizione senza fine. Questo strumento di circo a forma di un grande cerchio, la Roue Cyr, dal nome del suo inventore. Il duo pratica con grazia questa disciplina sviluppata recentemente a inizio 2000. Per questa prima ricerca coreografica e narrativa, mettono alla prova tre dimensioni – movimento. Tempo e spazio -gli artisti giocano nell'universo sonoro prodotto dagli attriti, le vibrazioni e le percussioni che la ruotasu differenti tipi di superfici e materiali. Mescolando acrobatica e danza il gioco si trasforma in una sfida che genera un vortice al culmine del quale si rivelano delle differenze. Quelle dei loro corpi, delle loro personalità, dei ritmi e degli spazi. Walzer a tre corpi, composto sotto lo lo sguardo di Mathurin Bolze della compagnia MPTA, Santa Madera imprime a terra e nel nostro sguardo una cartografia immaginaria.

Spettacolo in abbonamento

Intero € 13,00 - ridotto € 10,00  - prevendita € 1,50

************

Sabato 4 marzo 2017 - ore 21.00

ROMEO Y JULIETA

tango

 

Lo spettacolo, per dodici danzatori e un quartetto musicale, è una produzione importante e di grande appeal. Una scommessa per il coreografo Luciano Padovani che nel corso di questi anni ha firmato numerose creazioni di tango e danza, segnando spesso il sold out in vari teatri italiani. Romeo y Julieta Tango porta in scena il dramma shakespeariano e lo racconta attraverso il linguaggio della danza e del tango. con la musica dal vivo eseguita da Tango Spleen cuarteto, dodici danzatori e tangueros argentini danno vita a uno spettacolo raffinato e coinvolgente. Nelle sue note di regia Luciano Padovani scrive che “ Romeo y Julieta si svolge nei luoghi topici del dramma ma non c’è Verona e non c’è nemmeno Buenos Aires. O forse ci sono entrambi. Troviamo la sala delle feste, il balcone di giulietta, la tomba, la piazza, luogo dello scontro tra capuleti e Montecchi. In questi luoghi c’è un sapore di antico che non è antico e c’è un sapore di contemporaneo che contemporaneo non è”.

Coreografie e regia Luciano Padovani di e con Marcelo Ballonzo, Tobias Bert, Jessica D’Angelo, Loredana De Brasi, Giannalberto De Filippis, Sabrina Garcia, Elena Garis, Silvio Grand, Elisa Mucchi, Marco Pericoli, Selene Scarpolini, Walter Venturini musiche di tango, eseguite  dal vivo da Tango Spleen Cuarteto COMPAGNIA NATURALIS LABOR, TEATRO COMUNALE DI FERRARA, TEATRO VERDI DI PISA, TEATRO LA FENICE DI SENIGALLIA/AMAT

Spettacolo in abbonamento

Intero € 20,00 - ridotto € 18,00  +  prevendita

***********

Sabato 11 marzo 2017 - ore 21.00

EUFORIA

con Barbara Foria in collaborazione con EVENTIDUEMILA

 

In questo spettacolo, la travolgente artista napoletana ci presenta il meglio della sua produzione artistica arricchito da tante novità e tanti nuovi spunti di riflessione. con il suo stile vulcanico, irriverente e schietto, si contraddistingue come paladina dell’universo femminile. “Se l’uomo e la donna non si possono sopportare perché allora si cercano? perché si fidanzano e soprattutto perché si sposano?” . Questi sono solo alcuni degli “atroci” interrogativi che Barbara Foria si pone nel suo ONE WOMAN SHOW dove rompe gli schemi classici della “brava” ragazza conducendo una spietata e divertita analisi del mondo che la circonda, lo stesso dove gli uomini si nascondono sempre più spesso dietro all’obsoleto ruolo di “maschio” e le donne si ritrovano ad indossare nuovi “abiti” che ormai risultano stretti.

Spettacolo in abbonamento

Intero € 20,00 - ridotto € 18,00  + prevendita

************

domenica 12 marzo 2017 - ore 16.00

CARMEN

Operá comique in 4 quadri su musiche di G.Bizet e libretto di Henri Meilhac regia Lorenzo Giossi direttore Gianluca Fasano Orchestra ORP coro Amici del Piemonte

Il compositore Bizet si ispirò alla novella scritta dal francese Prosper Merimée. carmen è la storia di un amore e morte che si svolte a Siviglia. Una sigaraia sensuale e passionale ammalia un soldato devoto all'arma e alla patria. così viene descritto il primo incontro: “Dalle scale di una fabbrica di sigarette, una donna scende a precipizio inseguita da carmen; le due inscenano una rissa, carmen sta per uccidere la rivale, ma viene fermata da un uomo, Don Josè...”. così si accende l'amore tra i due, un amore travolgente che porta il soldato a condividere la vita di carmen. Dopo varie vicende, Josè si ribellerà ai suoi superiori, divenendo un disertore, legandosi a lei e rifugiandosi sui monti con i contrabbandieri. Ma la relazione è instabile, troppo diversi sono i caratteri, e in agguato ci sono i rivali: Escamillo, il torero innamorato di carmen, e Micaela, l'eterna fidanzata di Don Josè. così l'amore, nonostante la sua forza iniziale, non riesce a vincere e viene strozzato dalla disperazione e dal sospetto. L'innamorato Don Josè darà la morte alla sua amata carmen in una crisi di gelosia.

Spettacolo in abbonamento

Intero € 20,00 - ridotto € 18,00  + prevendita

************

venerdì 17 marzo 2017 - ore 21.00

MISERIA E NOBILTA'

La commedia, ben nota anche per la riduzione cinematografica diretta nel 1954 da Mario Mattioli e magistralmente interpretata dal grande Totò, narra della povertà napoletana che s’ingegna per tirare a campare. Due famiglie convivono sotto lo stesso poverissimo tetto e, stremate dalla più nera indigenza, su invito di un ricco rampollo della nobiltà partenopea, si prestano a inscenare un’improbabile finzione, interpretando i componenti della famiglia del giovane blasonato, nel comicissimo tentativo di convincere il padre di una bella ragazza - un ricco e ingenuo ex cuoco - ad acconsentire alle nozze. Miseria e nobiltà è una commedia piena di verve e intrighi, che evoca appieno la tradizione dei canovacci della commedia dell’arte, con scambi di persone, travestimenti e l’arte di arrangiarsi tipica napoletana. ci si trova a ridere, di quel riso amaro che fa da sfondo al tema della povertà e che giustifica ogni espediente.

Di Eduardo Scarpetta con Alfonso Rinaldi, Francesco Di Monda, Mauro Stante, Pina Porzio, Katia Villari, Giulia Diglio, Silvia Ruggiero, Salvatore Puzo, Claudio D’Acierno, Daniele Stolfa, Valentina Marsico, Claudio Caruso, Evelin Brocas, Francesco Del Negro, Rosalba Scisciola, Francesca Zago, Cristina Guadagni, Piero Sarcina, Rebecca Leoci, Riccardo Galilei regia Alfonso Rindaldi COMPAGNIA TEATRALE MASANIELLO

Spettacolo in abbonamento

Intero € 20,00 - ridotto € 18,00  + prevendita

************

Sabato 18 marzo 2017 - ore 21.00

Rassegna internazionale CITE’

EN ATTENDANT LA SUITE

CIE LA MAIN S'AFFAIRE (FRANCIA)

 

La nuova creazione della compagnia La Main S’Affaire nasce nel cuore dell’attualità politica e sociale esplosiva. gravato dall’idea di una irrealistica e infinita crescita economica, il mondo come lo conosciamo rischia di implodere o di avere un futuro incerto. Questa constatazione ed in reazione ad una generalizzata indifferenza, spinge la compagnia a produrre un circo contemporaneo impegnato e legato alla realtà che ci circonda. cercando di  mettere in connessione, rivolgendosi al vasto pubblico, il divertimento e l’urgenza di una presa di coscienza collettiva En Attendant la suite... descrive un universo realistico, violento e crudele, attraverso un personale approccio circense, creatrice di tensione e di suspense. Siamo in un mondo prossimo alla fine? O è l'alba di un nuovo inizio? È un’ottica circolare quella che viene proposta per provocare uno sguardo centrifugo al fine di vedere ciò che è quotidianamente al centro della nostra attenzione: urgenza reale o futilità mascherata?

 

Idea originale di Laure Sérié e Stéphane Dutournier realizzazione Dominique Bettenfeld creazione collettiva e interpretazione Antoine Nicaud, Amer Kabbani, Fernandez Laure Sérié e Stéphane Dutournier musiche originali dal vivo Céline Challet disegno luci Alrik Reynaud

Spettacolo in abbonamento

Intero € 13,00 - ridotto € 10,00  + prevendita € 1,50

************

venerdì 24 marzo 2017 - ore 21.00

NERA CHE PORTA VIA

di e con Maniaci d’Amore FESTIVA DIG, RICCIONE TEATRO, PARMACONCERTI

 

Nera che porta via è la narrazione di due terribili fatti di sangue che diventa il pretesto per una riflessione sul meccanismo stesso della morbosità, un'indagine psicologica sulle radici del male e un esperimento teatrale originale sul confine tra racconto e immersione estetica. Sono due storie con al centro adolescenti. Ragazzi di 16, 18, 20 anni. Ragazzi che hanno ucciso. Una sera d’inverno del 1975 Doretta graneris, una ragazza di Vercelli di diciott’anni e tre giorni, andò a trovare i genitori, insieme al suo fidanzato, guido. Quella sera c’erano la madre, il padre, i due nonni e il fratellino di 12 anni. Nessuno scamperà alla furia delle pallottole. Negli anni ’90 invece, nell’hinterland milanese, una compagnia di amici, appassionati di death metal, inizierà a confondere l’immaginario di quelle canzoni brutali per la realtà. Inizierà a parlare di demoni, di riti, di sacrifci. Lentamente il gruppo stringerà le proprie maglie attorno al proprio delirio fino a dar vita alle “Bestie di Satana”. Due pezzi neri di storia italiana. Un viaggio teatrale su quando si uccide per non diventare adulti, perché non si riesce a provare emozioni o perché il senso della vita è incerto e lontano.

Spettacolo in abbonamento

Intero € 13,00 - ridotto € 10,00  + prevendita € 1,50

************

domenica 2 aprile 2017 - ore 16.00

BAULO'

di e con Lara Quaglia FRATELLI OCHNER

 

È un  gioco della fantasia,  gli oggetti inanimati prendono vita e nuove forme uscendo da un magico forziere! È la danza di una rapsodia di ombrelli fantastici e costumi che si trasformano, improbabili animali dai mille colori, piccole acrobazie e ironiche giocolerie, magie buffe e delicate, da cui nascono l’incanto e la sospensione e nulla è più ciò che appare ma tutto può accadere! ci sono ombrelli a cui piove  dentro e pupazzi canterini, papere ballerine, struzzi viola, ombrelli mostri, ombrelli pesce e ombrelli magici, per immagini a poco a poco nasce un circo strampalato, eufemistico, poetico e provvisorio a misura di… baule! È la capacità di guardare il mondo, ogni giorno e in ogni aspetto, con lo stupore di un bambino!

Adulti € 10,00 - bambini € 5,00 inclusa merenda
Ultimo aggiornamento Lunedì 20 Febbraio 2017 10:42