- reset +

AddThis Social Bookmark Button

Sabato 18 marzo 2017 – Ore 21.00

4° Rassegna di Circo Contemporaneo “Cité”

URSULA

Regia di Riccardo Massidda

Coreografie di Teresa Noronha Feio

Produzione Società Ginnastica di Torino

In Pista: Betelli Eva Luna, Barquero Cardenas Carlos, Brandstetter Yvonne, Catto Roberta, Cerato Carlo, Clodel Morgane, De Riu Michele, Dini Aurora, Erburu Ramiro, Espinoza Krebs Diego, Marro Giulia, Milimonka Carlotta, Morales Ruiz Ivan, Panaro Antonio, Panero Gaia, Pedri Riccardo, Rozic Frias Josefina, Salcedo Hernandez Javier, Sanhueza Raggio Francisca e Savi Flavia.

In collaborazione con FONDAZIONE PIEMONTE DAL VIVO E LA FLIC – Scuola di Circo Torino

Ursula è uno studio sul concetto di follia e di abbandono della propria comfort zone. Qual è la relazione che lega le persone che osservano e scrutano la pista da circo e coloro che la abitano? Quanto siamo disposti ad andare oltre noi stessi per liberarci dalle imposizioni e strutture sociali che ci hanno costruito addosso? In uno strambo rituale collettivo, gli artisti metteranno in scena un inno alla gioia che utilizza il linguaggio del circo contemporaneo come veicolo di liberazione e dissacrazione, accompagnando gli spettatori nel loro mondo, in fondo all' intimità della loro stessa follia.

 

Accogliere il cambiamento, ricercare l'equilibrio, celebrare la vita. Sono questi i principi su cui si basa la creazione collettiva di Ursula. Lo spettacolo è guidato da una tribù di individui che si trovano a confrontarsi con se stessi e gli altri in una delle fasi più delicate dell'esistenza umana, il passaggio dalla fanciullezza all'età adulta, che in un primo momento viene accolto come una

costrizione e una perdita di innocenza e spontaneità. Ma tramite il gioco, il rituale, il confronto, la celebrazione, la sperimentazione e lo scontro si riesce ad arrivare ad un apparente equilibrio tra ragione e follia, responsabilità e spensieratezza. Il linguaggio utilizzato è quello del circo contemporaneo, che attraverso la fragilità, il rigore e la follia accompagna la narrazione e il viaggio interiore degli artisti come singoli e come collettivo, riflettendosi nel vissuto di ogni spettatore e trasportandolo in questo mondo tanto straordinario quanto quotidiano e familiare.

Discipline Utilizzate

Acrobatica aerea, verticalismo, equilibrismo, giocoleria, manipolazione di oggetti, portes ed acrobatica.

Prezzo biglietto: Intero €.13,00  + prev.  – Ridotto €.10,00 + prev.

Apericena prima dello spettacolo